Confronta gli annunci

Come Vivere un Loft a Milano

Come Vivere un Loft a Milano

Vivere, abitare e lavorare in uno spazio aperto verso il cielo ossia in un Loft a Milano.

L’ORIGINE DELLA PAROLA LOFT È DI PROVENIENZA DALL’ANTICO TEDESCO LUFT (ARIA).

Generalmente questi spazi riescono a soddisfare la sempre più sentita esigenza di relax nelle sue diverse forme: palestre private, angoli per la lettura e l’ascolto o per l’intrattenimento, zone benessere, aree tecnologiche

Vivere in un loft è uno stato mentale, prodotto dall’amore per lo spazio,ma anche per l’aria e la luce; non significa necessariamente che gli spazi siano grandi: piuttosto significa che gli spazi sono valorizzati al massimo così da sembrar, talvolta, più grandi di quello che sono realmente

Generalmente sono creati  in uno spazio industriale o magazzino convertito in abitazione.
Chi vive ed abita in un LOFT cerca principalmente due cose: Spazio & Luce.

Per questo motivo il colore dominante degli interni è solitamente il bianco che ha il pregio di mettere in risalto l’architettura elementare esaltando contemporaneamente l’essenzialità dell’atmosfera, la sobrietà degli arredi e l’originalità degli ambienti.

Quasi sempre chi sceglie di vivere in un LOFT ( in genere professionisti e creativi quali: architetti, stilisti, pubblicitari, artisti, etc…etc….) lo fa per coniugare in un solo posto lo spazio domestico e il luogo del lavoro.

Chi fosse interessato a questa particolare tipologia abitativa può trovarla in due diversi contesti: il loft singolo, eventualmente ricavato da un ex edificio produttivo ma comunque all’interno di una zona residenziale; e un complesso di loft derivato dalla riqualificazione di grandi aree industriali in disuso.

In un loft è molto importante riuscire a risparmiare sui consumi, che in questi casi sono incrementati da una un’ampiezza dei locali superiore alla norma.
In Italia, ad esempio, la maggior parte degli edifici industriali del primo Novecento è priva di coibentazione.

È buona cosa quindi approfittare del rinnovo dell’impiantistica per attuare alcune strategie utili al risparmio energetico.

Spesso e volentieri i loft sono accatastati C3 ( catastalmente “ laboratorio”)

E’ bene capire a fondo  come è accatastato un loft per capire la tassazione al momento dell’acquisto.
Detto in poche semplici parole loft C3 significa ad uso commerciale e A3 ad uso residenziale.

(Visited 6 times, 1 visits today)
img

Valentina Pirina

Post correlati

Appartamento in Stabile d’Epoca

Quando un appartamento lo si può considerare d’epoca  Tra gli appartamenti di pregio più...

Continua a leggere
Gianluca Cassigoli
di Gianluca Cassigoli

CEDOLARE SECCA

AFFITTO APPARTAMENTI MILANO - CEDOLARE SECCA È entrato in vigore, per gli appartamenti in...

Continua a leggere
Valentina Pirina
di Valentina Pirina

Attico a Milano

Attico a Milano ATTICO: Cos’è o cosa significa? Per attico si intende un appartamento sito...

Continua a leggere
Valentina Pirina
di Valentina Pirina

Partecipa alla discussione